hamburger menu

Formula 1, ecco il calendario 2023: 24 GP, si parte il 5 marzo

Las Vegas è la novità in programma il 18 novembre, Imola il 21 maggio e Monza il 3 settembre

Pubblicato:20-09-2022 18:25
Ultimo aggiornamento:20-09-2022 18:25
Canale: Sport
Autore:
formula_1_auto
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Crediti foto: Mark Thompson/Getty Images/RedBull Content Pool

ROMA – Il calendario 2023 del Campionato del Mondo di Formula 1 è stato approvato tramite voto elettronico dai membri del World Motor Sport Council (WMSC). La nuova stagione prevede 24 appuntamenti, con l’aggiunta del Gran Premio di Las Vegas come penultimo round il 18 novembre. Sarà il terzo evento negli Stati Uniti che si unirà alle gare di Miami e Austin. Il Gran Premio del Bahrain aprirà il Mondiale il 5 marzo, mentre il Gran Premio di Abu Dhabi avrà il suo solito posto nel finale di stagione, il 26 novembre. Il Gran Premio del Qatar, l’8 ottobre, torna dopo un anno di assenza. Per quanto riguarda l’Italia, il 21 maggio si corre a Imola per il Gran Premio dell’Emilia Romagna, mentre l’appuntamento con Monza è per il 3 settembre.

IL PRESIDENTE FIA

“La presenza di 24 gare nel calendario del Mondiale 2023- ha dichiarato il presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem- è un’ulteriore prova della crescita e del fascino di questo sport su scala globale. L’aggiunta di nuove sedi e il mantenimento degli eventi tradizionali sottolinea la sana gestione dello sport da parte della FIA”.

LE DATE E I GP IN PROGRAMMA

GP Bahrain, 5 marzo 2023
GP Arabia Saudita, 19 marzo
GP Australia, 2 aprile
GP Cina, 16 aprile
GP Azerbaijan, 30 aprile
GP Miami, 7 maggio
GP Emilia Romagna (Imola), 21 maggio
GP Monaco, 28 maggio
GP Spagna, 4 giugno
GP Canada, 18 giugno
GP Austria, 2 luglio
GP Gran Bretagna, 9 luglio
GP Ungheria, 23 luglio
GP Belgio, 30 luglio
GP Olanda, 27 agosto
GP Italia (Monza), 3 settembre
GP Singapore, 17 settembre
GP Giappone, 24 settembre
GP Qatar, 8 ottobre
GP USA (Austin), 22 ottobre
GP Messico, 29 ottobre
GP Brasile, 5 novembre
GP Las Vegas, 18 novembre
GP Abu Dhabi, 26 novembre

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-20T18:25:33+01:00