Spari in spiaggia in mezzo ai bagnanti a Torvaianica, ferito un albanese

Due uomini armati sono arrivati a bordo di una moto e hanno fatto fuoco contro un uomo in mezzo ai bagnanti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Paura sul litorale romano. Sparatoria in spiaggia a Torvaianica, nei pressi dello stabilimento Bora Bora. Sul posto a sirene spiegate sono arrivati i Carabinieri della compagnia di Pomezia. La vittima è un cittadino albanese con diversi precedenti che si trovava in spiaggia. L’uomo è stato raggiunto dai colpi di arma da fuoco ed è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni. Secondo quanto si apprende gli autori potrebbero essere due uomini subito fuggiti. Secondo chi indaga potrebbe trattarsi di un regolamento di conti.

I KILLER ARRIVATI IN MOTO E ARMATI 

Sono arrivati in spiaggia a bordo di una moto, con volto coperto, uno di loro è sceso, pistola alla mano ed è entrato sull’arenile, tra i bagnanti, e ha fatto fuoco colpendo il cittadino albanese che aveva deciso di trascorrere la domenica al mare.

IL FERITO È GRAVE

Il ferito è grave: è stato portato all’ospedale San Camillo di Roma dove verrà sottoposto oggi a un delicato intervento all’apparato neurologico. Le sue condizioni sono giudicate ‘molto serie’.

Il killer ha sparato almeno due volte e uno dei colpi di pistola avrebbe raggiunto la vittima alla schiena. Il tutto davanti agli occhi dei bagnanti.

I due killer si sarebbero rapidamente allontanati a bordo del motoveicolo. Immediato l’intervento dell’eliambulanza del 118 che ha trasportato il ferito in ospedale. Sul posto i Carabinieri della stazione di Torvaianica e i colleghi della compagnia di Pomezia, che hanno ascoltato i racconti di diversi testimoni.

INDAGA LA DDA

Sarà la Direzione distrettuale antimafia di Roma a coordinare le indagini sull’agguato a colpi di pistola avvenuto ieri mattina sulla spiaggia di Torvaianica. Il fascicolo è passato nelle mani del procuratore aggiunto Ilaria Calo’.

Secondo quanto accertato fino ad ora, due uomini a volto coperto hanno raggiunto la spiaggia con una moto e uno dei due ha estratto la pistola ferendo gravemente Selavdi Shehaj, cittadino albanese di 38 anni con precedenti per droga. Il killer si è poi allontanato tra la folla e ha fatto perdere le sue tracce. La vittima è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Camillo di Roma.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»