Focsiv, aperte votazioni per premio del volontariato

Fino al 3 ottobre per categorie 'internazionale' e 'dal sud'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Tutti possono votare fino al 3 ottobre 2019 alle 15:00 (ora italiana) i prossimi vincitori del 26° Premio del volontariato internazionale Focsiv 2019 nelle due diverse categorie: volontario internazionale e volontario dal sud.
Riconoscimenti che valorizzano l’impegno di tanti che hanno deciso di fare una scelta di valore e che rappresentano la migliore espressione della societa’ italiana e di quella straniera.

La consegna dei Premi si svolgera’ il prossimo 30 novembre a Roma, a pochi giorni prima della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite per il 5 dicembre. Contestualmente, si premiera’ il/la vincitore/trice del Concorso fotografico “Igersvoluteering Ibo Italia Instagram Contest 2019”, rivolto ai giovani europei e del Maghreb interessati ed attivi sui temi dei cambiamenti climatici.
Dieci i candidati che, a seconda delle proprie competenze e caratteristiche del lavoro svolto, ambiscono ad essere Volontario Internazionale o Volontario dal Sud.

Nella prima categoria rientrano i cittadini italiani che svolgono un’esperienza di lunga durata in progetti di cooperazione, i cooperanti ed il personale espatriato, impegnati nelle tante periferie del mondo; la seconda, vuole valorizzare il contributo dei cittadini del resto del mondo ai processi di crescita della societa’ civile del proprio Paese e l’impegno dei tanti immigrati che dall’Italia, con progetti di co-sviluppo, si adoperano alla crescita del Paese di origine.

In entrambi i casi, il criterio preferenziale di selezione e’ l’impegno nella promozione dello sviluppo umano integrale, secondo lo spirito tracciato 50 anni orsono dall’Enciclica di Paolo VI “Populorum Progressio”, riconfermata ed ampliata dall’Enciclica di Papa Francesco, “Laudato Si'”.

Si possono visionare le candidature accedendo al sito dedicato http://premiodelvolontariato.focsiv.it/ dove, si troveranno le schede personali dei candidati e i loro video di presentazione. Ogni persona puo’ votare un candidato/a per la categoria Volontario internazionale e un candidato/a per la categoria Volontario dal sud. E’ possibile condividere le schede dei candidati su Facebook e Twitter inserendo l’hashtag #ViPremio2019 ed invitare sostenitori e amici a fare lo stesso.

Ai voti online si sommeranno anche i voti della giuria, composta da personalita’ con esperienze qualificate nel mondo della comunicazione, del volontariato e del Terzo settore. I membri della Giuria esprimeranno il proprio voto contestualmente al pubblico della rete, nello stesso periodo indicato per la fase di votazione, per il proprio candidato/a preferito/a in ciascuna delle due categorie.

Il Premio volontariato internazionale 2019 ha ricevuto il patrocinio dell’Agenzia nazionale giovani, Rai responsabilita’ sociale e Comune di Roma, mentre sono partner Fondazione Missio, Cei 8×1000, Chiesa cattolica, Forum del Terzo settore, Aoi – Associazione delle organizzazioni italiane di Cooperazione e solidarieta’ internazionale e John Cabot University.

Accanto ai media partner storici come Famiglia Cristiana, TV2000, Avvenire, Radio Vaticana, Redattore Sociale e Rete Sicomoro si affianca Buone Notizie Corriere della Sera, da questa edizione l’agenzia di stampa Dire e Stranieri in Italia.
Anche l’edizione di quest’anno, puo’ sempre contare sulla presenza degli “Amici del Premio” che danno spazio ed eco all’iniziativa: Popoli e Missione, Missione Consolata, Unimondo, Ontheroadtv, Scambi Europei e Associazione Joint. Con il contributo dello Sponsor Raptim Humanitarian travel.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»