Citynews cresce e il 24 festeggia a Milano nove anni

Il Gruppo Editoriale, dopo un 2018 chiuso con un fatturato di 12 milioni di euro, si appresta a raggiungere nel 2019 un +30% di ricavi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Nove anni di investimenti, acquisizioni importanti, crescita esponenziale del numero di redazioni e giornalisti, lancio di nuovi progetti: il 24 settembre sarà occasione di festeggiamenti per il Gruppo Editoriale Citynews, che dopo un 2018 chiuso con un fatturato di 12 milioni di euro (+37% rispetto all’anno precedente) si appresta a raggiungere nel 2019 un +30% di ricavi e a consolidare il primato nella classifica comScore dell’informazione digitale.

Risultati che premiano ancora una volta la visione editoriale ed imprenditoriale, il coraggio e le scelte di un’azienda nativa digitale che in soli 9 anni di attività ha saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano nel panorama italiano dell’informazione e che saranno condivisi e festeggiati in occasione dell’evento organizzato da Citynews il 24 settembre 2019 presso Vapore 1928 a Milano. Party in the City, questo il titolo scelto, vedrà la partecipazione di figure manageriali di rilievo dei Top Client nazionali e dei Centri Media che collaborano costantemente con Citynews, oltre ovviamene allo staff al completo della Concessionarie Nazionale e del Team Marketing del Gruppo Editoriale.

Per Citynews l’evento sarà, infatti, l’occasione ideale per presentare ai propri partner commerciali il nuovo assetto dell’Area Commerciale e Marketing, la cui Direzione prevede un ruolo centrale di Alessandro Pugliese, che da un anno ricopre il ruolo di Direttore Nazionale & Partnership, di Vito De Mitri, che da novembre 2018 è Direttore Marketing dell’Area Commerciale e di Eugenio Ferraro, entrato nel team a giugno di quest’anno con il ruolo di Head of Media Agencies & Programmatic. La complessa organizzazione dell’Area Commerciale del Gruppo Citynews, composta da oltre 80 professionisti, è suddivisa in 2 linee di business, una, appena descritta, con focus sui clienti nazionali e una dedicata alla raccolta pubblicitaria territoriale, costituita da una struttura di Client Partner distribuiti in 50 città e la cui Direzione è composta da 5 Area Manager coordinati da Fernando Diana, CEO e co-founder di Citynews spa.

“Settembre è il mese in cui tutto riparte- dichiara Alessandro Pugliese, Direttore Nazionale & Partnership di Citynews- ripartiamo anche noi con un evento dedicato a tutte le persone di questa azienda, ai nostri partner e ai nostri clienti. Una festa informale per aprire le porte a un autunno che ci vedrà concentrati nella ripresa e che dopo il successo dell’edizione 2018 diventerà un format annuale”. L’evento del 24 settembre è organizzato in collaborazione con CDiN, giovane realtà imprenditoriale nel settore delle strategie media innovative basate su dati e insight. Soddisfatto della partnership Francesco Di Norcia, CEO e Founder CDiN, che commenta: “Conosciamo molto bene Citynews e il potenziale dell’editore, per questo siamo molto felici della partnership che ci lega a loro, una conferma al nostro impegno e all’ottimo momento che sta attraversando la nostra struttura, se pur giovanissima. Stiamo crescendo molto e il nostro obiettivo è quello di affiancare sempre più le aziende in un processo che consenta a loro di crescere e a noi di creare relazioni durature e di valore”.

Citynews è il Gruppo Editoriale fondato nel 2010 da Luca Lani e Fernando Diana e ha tra i suoi soci alcuni fra i principali investitori italiani nel digitale. L’azienda è leader in Italia nel settore delle news di prossimità ed è editrice di 50 quotidiani metropolitani online, della testata nazionale Today.it, di quella internazionale EuropaToday.it e di quella tematica AgrifoodToday.it. Il Gruppo Citynews registra 26,5 milioni di utenti unici e 246 milioni di pagine viste al mese (dati comScore di maggio 2019 del ranking Total Audience), con una distribuzione multi-device che vede oltre il 70% delle visite provenire da smartphone (il 60%) e da tablet (l’11%).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»