hamburger menu

Sport, Vezzali: “In ambito dirigenziale la parità di genere é lontana”

Su 44 federazioni sportive nazionali solo una ha una donna presidente

Pubblicato:20-08-2021 15:33
Ultimo aggiornamento:20-08-2021 15:33
Canale: Donne
Autore:
VALENTINA_VEZZALI
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Lo sport ha bisogno di persone appassionate, motivate e che soprattutto conoscano le dinamiche dal basso e dall’interno. Ma nella realtà di tutti i giorni il combinato disposto atleta e donna è ancora vissuto con diffidenza”. Lo dice Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport, intervenendo all’evento ‘Il coraggio della sfida. Andare oltre i limiti’, organizzato in occasione del Meeting di Comunione e Liberazione che ha preso il via questa mattina alla fiera di Rimini. L’esponente del Governo sottolinea come “a fronte di una ormai pressoché raggiunta parità di genere sul piano degli atleti, dal punto di vista dirigenziale la parità di genere sembra ancora essere assai lontana. Su 44 Federazioni sportive nazionali, solo una ha eletto una donna come Presidente”. Vezzali aggiunge che “in tal senso ho chiesto al Coni di lavorare di più in questa direzione, soprattutto quando si tratta di fare designazioni, dove ancora si riscontra una netta prevalenza nella rappresentanza maschile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2021-08-20T15:33:43+01:00