Coronavirus Campania, cluster nel casertano: 19 contagi

TEST SIEROLOGICI ALL'OSPEDALE ISRAELITICO
A Roccamonfina, comune di 3mila abitanti il focolaio é partito da un giovane recatosi in Grecia che ha comunicato tardivamente il suo rientro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Aumentano i contagi a Roccamonfina, in provincia di Caserta, comune di 3mila abitanti dove si contano 19 casi di Covid-19. Il focolaio e’ partito da un giovane recatosi in Grecia che ha comunicato tardivamente il suo rientro.

Nelle prossime ore l’Asl di Caserta si occupera’ di effettuare altri 100 tamponi. Il sindaco Carlo Montefusco stamattina ha firmato un’ordinanza che dispone la chiusura di tutte le attivita’ i cui titolari siano risultati positivi o che abbiamo familiari o dipendenti positivi. Nel casertano aumentano i contagi anche a Teverola, dove sono 9 gli attualmente positivi, e Teano (7). 

LEGGI ANCHE: Regionali Campania, De Luca: “La coerenza sembra essere fuori dalla storia”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»