Regionali, Crimi: “Da Conte auspicio, ma in Puglia e Marche alleanza M5s-Pd infattibile”

"Dove abbiamo fatto opposizione fino a ieri, e' difficile immaginare un percorso insieme"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Non si tratta di sprecare un’occasione, perche’ non c’e’, altrimenti l’avremmo colta al volo. Noi abbiamo il massimo rispetto del territorio. Dove abbiamo fatto opposizione fino a ieri, e’ difficile immaginare un percorso insieme“. Lo dice Vito Crimi, capo politico del M5s, in un’intervista al Corriere della Sera sull’alleanza tra Pd e cinque stelle per le regionali.
Conte cita Marche e Puglia. E’ possibile un’intesa? “No, la questione e’ chiusa da tempo. Li’ abbiamo fatto un’opposizione ferma e un’alleanza e’ infattibile”.
Insomma, per Crimi, “non c’e’ alleanza strutturale” e aggiunge: “Qualcuno poteva parlare di alleanza strutturale anche con la Lega. Ma non l’abbiamo fatta e non la facciamo oggi, perche’ siamo nati per combattere il sistema dei partiti e vorremmo aiutarli a migliorarsi”. Questo dunque e’ un governo a tempo: “Sicuramente dura per la legislatura. Nessuno poteva governare senza di noi. Non parlerei ora del futuro”.
Conte non sarà entusiasta delle sue parole? “Il suo è un auspicio legittimo, non lo critico”. Anche Grillo… “Beppe Non ha mai nascosto le sue idee. Come Conte, auspicava una convergenza. Mi ha chiesto perche’ Puglia e Marche no, ma gli ho spiegato perche’ era impossibile e non ha insistito”.

LEGGI ANCHE: Regionali, Bettini: “L’accordo tra Pd e M5s nelle Marche si può fare”

Regionali, l’appello di Conte: “Pd e M5s insieme in Puglia e nelle Marche”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»