Fascismo, protesta contro ‘Faccetta Nera’ a tutto volume e viene aggredito

Succede in un locale di Vasto, la denuncia dell'Anpi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Aggredito per aver protestato contro ‘Faccetta Nera’, che usciva a tutto volume da un locale di Vasto Marina. Vittima un giovane avvocato che, denunciano l’Anpi locale e quello di Pescara, “è stato ferito per aver protestato con il proprietario di un locale dal quale usciva a tutto volume la famigerata ‘Faccetta Nera’, simbolo di una Italia non solo fascista, ma razzista e colonialista”.  Continua la nota: “Il fascismo non è una opinione, è un reato. Qualunque rigurgito deve essere immediatamente bloccato: lo chiedono con forza Anpi Pescara e Anpi Vasto dopo la vile aggressione di ieri sera a Vasto Marina”. L’associazione chiede “alle istituzioni, dalle forze dell’ordine alla magistratura, di intervenire con fermezza davanti a quanto accaduto utilizzando tutti gli strumenti di legge ed evitando di derubricare, come già accaduto in passato, a ‘goliardata’ un episodio che invece è grave e che presenta tutte le caratteristiche di una provocazione fascista. E al ristoratore dal pugno facile, tra una frittura e l’altra, consigliamo qualche lettura sulle nefandezze del regime fascista in Africa, altro che ‘Italiani brava gente'”.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»