hamburger menu

Von der Leyen: “L’Unione europea riduca i consumi di gas del 15%”

“Mosca ci sta ricattando sul gas, dobbiamo preparare un piano per essere pronti all'interruzione totale delle forniture"

20-07-2022 13:46
ursula von der leyen_imagoeconomica
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Chiediamo agli Stati membri di ridurre del 15% i consumi di gas. Con questa riduzione potremo arrivare al prossimo inverno in sicurezza”. Lo ha dichiarato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, presentando un piano di emergenza europeo per il prossimo inverno che propone agli Stati membri di ridurre volontariamente la domanda di gas del 15% dal 1° agosto 2022 al 31 marzo 2023. “Mosca ci sta ricattando sul gas, dobbiamo preparare un piano per essere pronti all’interruzione totale delle forniture”, ha detto von der Leyen.

Dobbiamo continuare a diversificare le risorse energetiche e accelerare il processo verso le rinnovabili. Il costo della transizione verso le rinnovabili è più basso di quello necessario per continuare con i combustibili fossili”, ha dichiarato il vicepresidente esecutivo Frans Timmermans durante la conferenza stampa di presentazione del pacchetto. “Cambiare costa meno che rimanere dove siamo. Se riusciamo a fare questo, il tentativo di Putin di manipolarci fallirà e noi continueremo a proteggere le famiglie e i consumatori che a loro volta possono contribuire tagliando i consumi di gas: abbiamo bisogno di tenere luci accese in un ufficio vuoto o in un negozio tutte le notti? O di tenere l’aria condizionata a 20 gradi? Certo cambiare ridurrà il nostro comfort, ma ridurrà tanto anche i consumi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-20T13:46:06+02:00