Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Green Pass per ristoranti nelle zone colorate, salgono soglie posti letto: ipotesi delle Regioni

coronavirus_ristorante_bar
Sì certificazione in discoteca e stadi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il green pass obbligatorio in bar e ristoranti solo nelle zone colorate e mai in zona bianca, mentre la certificazione verde diventerebbe obbligatoria nelle discoteche (quando riapriranno), negli stadi di calcio e per partecipare a grandi eventi. Sono alcune delle ipotesi emerse al tavolo delle regioni sul prossimo decreto Covid. I contatti con il governo sono continui e proseguiranno nelle prossime ore. Quanto ai nuovi parametri per le zone bianche, oltre a non superare i 50 casi ogni 100 mila abitanti, come previsto dalle norme attuali, il ministro Roberto Speranza aveva immaginato nei giorni scorsi di affiancare a questi criteri delle soglie relative ai posti letto occupati in terapia intensiva e nei reparti di medicina. Il ministero della Salute aveva fatto filtrare un tetto del 5% dei posti letto in terapia intensiva e del 10% negli altri reparti, oltre i quali scatterebbe la zona gialla. Secondo quanto apprende la Dire l’esecutivo sembrerebbe intenzionato a valutare l’innalzamento di queste soglie al 10-15% in terapia intensiva e al 20% negli altri reparti come chiesto dalle regioni. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»