Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tokyo 2020, ritrovato atleta ugandese in fuga: “Voglio lavorare in Giappone”

Lo riferisce Kyodo news, senza chiarire quale sarà il futuro dell'atleta: l'esclusione dai giochi e il rimpatrio sembra essere l'opzione più probabile.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Era fuggito la scorsa settimana dal suo campo di allenamento nel Giappone occidentale, dove si trovava in vista delle Olimpiadi di Tokyo. Nel suo albergo aveva lasciato solo un biglietto, dicendo che voleva lavorare in Giappone poiché la vita nel suo paese d’origine era difficile. Ma la sua fuga non è andata a buon fine. Julius Ssekitoleko, il sollevatore di pesi che si trovava a Izumisano, nella prefettura di Osaka, è stato ritrovato nella prefettura centrale di Mie. Lo riferisce Kyodo news, senza chiarire quale sarà il futuro dell’atleta: l’esclusione dai giochi e il rimpatrio sembra essere l’opzione più probabile.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»