Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Operai Whirlpool di Napoli sospendono la protesta e tornano in fabbrica

whirlpool napoli-min
Dopo aver manifestato nella stazione di Napoli sostando sui binari facendo sospendere il traffico ferroviario, si erano poi spostati all'esterno occupando la strada
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Gli operai del sito Whirlpool di Napoli impegnati da stamattina in azioni di protesta nel capoluogo, occupando prima la stazione ferroviaria e poi la strada adiacente, stanno facendo ritorno verso via Argine.

Continua la protesta degli operai della Whirlpool che, dopo aver manifestato nella stazione di Napoli sostando sui binari e facendo sospendere il traffico ferroviario, si sono ora spostati all’esterno occupando la strada. Il blocco serrato, sotto gli occhi vigili della polizia in assetto antisommossa, si interrompe solo per favorire il passaggio di un’auto addobbata per ospitare una sposa.

Elevano cori e agitano lo striscione sul cui fondo blu ci sono, in bianco, la scritta Whirlpool Napoli e le sigle di Fim, Fiom e Uil gli operai che da circa un’ora stanno presidiando la stazione centrale del capoluogo impedendo, con l’occupazione di alcuni binari, la circolazione ferroviaria.
Il gruppo, ritmando il tempo con le mani, urla: “ci avete rotto il c***o”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»