In Puglia sì al fondo legale per le donne vittime di violenza

Il fondo di solidarietà prevede 100mila euro per il patrocinio legale e 100mila euro per la promozione e organizzazione di campagne di sensibilizzazione e di ascolto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BARI – “Oggi la Regione Puglia si dota di uno strumento in piu’ per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne, prevedendo 100mila euro per costituire il fondo di solidarieta’ per il patrocinio legale e altri 100mila euro per erogare contributi nella promozione e organizzazione di campagne di sensibilizzazione e di ascolto. Significa aver scritto un’altra pagina di buona politica perche’ noi saremo sempre dalla parte di chi e’ vittima di discriminazioni e di soprusi fisici e psichici”. Lo dichiara il consigliere regionale di Senso Civico, Giuseppe Turco, per il via libera dalla I commissione Bilancio alla dotazione finanziaria contenuta nelle modifiche e nelle integrazioni alla legge regionale relativa alle “Norme per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, il sostegno alle vittime, la promozione della liberta’ e dell’autodeterminazione delle donne”.

L’emendamento approvato oggi in I commissione consiliare e’ stato presentato da Turco e dal consigliere regionale M5S, Marco Galante. “Secondo l’ultimo monitoraggio del 2016 sulla violenza sulle donne in Puglia, sulle complessive 785 denunce ben il 72 per cento risulta sporto da donne non o quasi autosufficienti economicamente. Ecco perche’ diventa indispensabile per le istituzioni dare supporto e far si’ che tutto il sommerso emerga – aggiunge – Denunciare deve essere, sempre e in ogni caso, la prima cosa da fare quando si e’ vittime di violenza”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»