Trump candidato, appello all’unità dei repubblicani (con polemiche)

ROMA  - I contrasti che hanno attraversato il
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Donald TrumpROMA  – I contrasti che hanno attraversato il Partito repubblicano negli ultimi mesi sono “segni di vita”: lo ha detto il presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Paul Ryan, dopo il via libera della convention del “Great Old Party” alla candidatura alla Casa Bianca di Donald Trump.

L’APPELLO ALL’UNITA’ DEL PARTITO

Ieri sera, a Cleveland, Ryan ha anche rivolto un appello all'”unita’” del partito in vista della scelta di fine anno tra il magnate e la sua rivale democratica Hillary Clinton. Il suo intervento ha seguito di pochi giorni le polemiche alimentate da un selfie postato su Instangram nel quale il presidente della Camera e’ ritratto con decine di stagisti del Congresso: tutti, come lui, rigorosamente bianchi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»