Minacce a Giulia Grillo sui social: “Stavolta non lascio correre”

Di Maio: "Attacchi vergognosi, la politica faccia una seria riflessione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Lascio sempre correre le offese, comprendo che il dibattito politico, la differenza di idee e posizioni, portino ad accendere i toni. Ma c’è un limite ben preciso tra l’offesa e la minaccia“. Lo scrive su Facebook l’ex- ministra della Salute Giulia Grillo, allegando uno screenshot delle parole di un utente, il cui nome e’ stato cancellato, che sui social scrive: “Ti faremo la pelle … rasata al cranio come alle detenute criminali”.

“Questa non è la prima che mi giunge e forse non sarà nemmeno l’ultima, ma oggi voglio mostrare a tutti la semplicità dell’odio. Un uomo comune, sarà un padre, un fratello, un amico, dal quale probabilmente non ti aspetteresti tutto questo livore e che invece di fronte ad uno schermo si concede il lusso di dare il peggio di sé. È l’identikit di tanti odiatori, purtroppo. Uomini o donne non importa. Questa volta ho deciso di non lasciar perdere: bisogna capire che non sempre tutto è concesso”.

RAGGI: SOLIDARIETÀ A GIULIA GRILLO, CONTRO LEI PAROLE VERGOGNOSE

“Solidarieta’ a @GiuliaGrilloM5S per le minacce vigliacche ricevute su Facebook. Vergognose e inaccettabili le parole che le sono state rivolte. Un abbraccio ad una donna forte, vai avanti cosi'”. Lo scrive su twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi. 

RICCIARDI: “VICINANZA A GIULIA GRILLO, BASTA CON CLIMA DI ODIO”

“Non posso che esprimere solidarieta’ e vicinanza alla collega Giulia Grillo, vittima di intollerabili commenti sui social. Una cosa e’ la legittima critica, persino la piu’ dura, un’altra e’ scrivere ‘Ti rifaremo la pelle’. Siamo di fronte a vere e proprie minacce, frutto di un preoccupante clima di odio. Ma sono certo che non si fara’ intimorire”. Lo dichiara in una nota Riccardo Ricciardi, vicepresidente del MoVimento 5 Stelle alla Camera.

DI MAIO: “ATTACCHI VERGOGNOSI A G. GRILLO, POLITICA FACCIA RIFLESSIONE”

 “Gli attacchi vergognosi rivolti a Giulia Grillo sono da condannare senza alcuna esitazione. Chiunque ha la liberta’ di criticare ed esprimere il proprio dissenso, ma sempre nel rispetto della persona. Anche la politica deve fare una seria riflessione, evitando di alimentare tensioni tra i cittadini. Massima solidarieta’ a Giulia”. Cosi’ in una nota il ministro Luigi Di Maio. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»