FOTO | Caccia al geco a Montecitorio, arrivano i Vigili del Fuoco

Una famigliola si è insediata nella sala che ospita i cronisti delle agenzie
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il geco dove lo metto? E’ il dilemma che e’ serpeggiato stamane alla Camera dei deputati, tra i giornalisti della sala stampa. Una famiglia dei piccoli rettili si e’ insediata stabilmente su una delle pareti, nella grande sala che ospita i cronisti delle agenzie. Qualcuno ha allertato i vigili del fuoco.

Retino alla mano e sguardo rivolto verso l’alto, tre vigili hanno cercato in vario modo di convincere gli animaletti a raggiungere altezze umane. Piu’ abile e’ stato un cronista, che e’ riuscito a catturarne uno, trasferito d’imperio nel giardino di Montecitorio. L’altro geco, vista la mala parata, ha invece deciso di salire ancora piu’ su, scomparendo infine alla vista degli umani. E’ seguito un breve dibattito tra gli astanti. Qualcuno ha citato un motto in voga: “Cari gechi, la pacchia e’ finita’. Altri hanno intonato un coro calcistico, confidando nell’assonanza tra l’animale e il campione della Roma Edin Dzeko. Ha prevalso infine l’opzione scaramantica: ‘Lasciamolo li’, porta bene’.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»