Xi Jinping a Pyongyang: prima volta dal 2005 capo di Stato cinese in Corea del Nord

In agenda: Nucleare, pace con Seul e cooperazione economica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente cinese Xi Jinping e’ arrivato stamattina a Pyongyang per una visita di due giorni. E’ il quinto vertice tra il leader nordcoreano Kim Jong-un e Xi Jinping in dieci mesi, ma e’ la prima volta che un capo di Stato cinese si reca in Corea del Nord dal 2005.

Accolto al suo arrivo con canti, fiori e uno schieramento di circa 10mila persone, Xi affrontera’ con l’omologo nordcoreano il dossier nucleare, il processo di pace con Seul e la cooperazione economica tra Pechino e Pyongyang. Il summit si tiene a una settimana dal G20 di Osaka, in cui il presidente cinese incontrera’ il presidente americano Donald Trump.

In Giappone Xi Jinping potra’ tentare una nuova mediazione per sbloccare i negoziati sul nucleare tra Washington e Pyongyang, dopo il fallimento del vertice di Hanoi dello scorso febbraio. Gli Stati Uniti chiedono che la Corea del Nord abbandoni il programma missilistico come condizione necessaria per abrogare le sanzioni, mentre Pyongyang preme per procedere a piccoli passi con concessioni reciproche graduali.

Secondo molti osservatori, con la visita in Corea del Nord il presidente cinese Xi Jinping intende anche riaffermare l’influenza cinese nella regione. Una presenza che puo’ dare a Pechino nuova forza nella guerra commerciale con Washington. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»