Giornale radio sociale, edizione del 20 giugno 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

​INTERNAZIONALE – 70 milioni in fuga. Lo ricorda l’Unhcr in occasione della giornata internazionale del rifugiato. Il servizio di Fabio Piccolino. 

DIRITTI – Non sono un bersaglio. Continua la campagna promossa da Croce rossa italiana contro le violenze agli operatori sanitari. I dati del primo semestre dell’Osservatorio sono allarmanti: quasi metà delle aggressioni sono fisiche e non limitate all’insulto o all’invettiva; avvengono per lo più in strada e più di una su quattro è ad opera del branco.

SOCIETA’ – Casa arcobaleno. Un appartamento per adolescenti o giovani cacciati dai loro genitori per il loro orientamento sessuale. Aprirà i battenti a inizio luglio a Milano, in zona Forze Armate. La casa potrà ospitare fino a tre giovani Lgbt per un tempo di permanenza massimo tra i sei e gli otto mesi. L’iniziativa è del Comune e della cooperativa Spazio Aperto Servizi.

ECONOMIA – Tutti per uno. Presentato questa mattina a Roma il manifesto per rilanciare la cooperazione sociale di inserimento lavorativo. L’iniziativa, promossa da Consorzio Abele Lavoro, Cnca e Idee in Rete, è un’occasione di incontro e confronto tra le tante organizzazioni sul territorio.

CULTURA – Trame di legalità. Fino a domenica Lamezia Terme ospita la nona edizione del Festival dei libri sulle mafie. Il servizio di Clara Capponi.

SPORT – Il sogno di Eduard. 17 anni appena compiuti, nato a Cuneo da genitori romeni, è vicecampione di tuffi dalla piattaforma da 10 metri ma non può vincere titoli né gareggiare in azzurro perché senza cittadinanza: la sua domanda aspetta da due anni una risposta. Ora la sua scuola, il liceo Peano Pellico, ha inviato un appello al Presidente della Repubblica, dopo le richieste vane dei genitori e della Federazione italiana nuoto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»