Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Baggio: “Il Codino? È nato grazie a una cameriera durante i mondiali Usa”

ROBERTO_BAGGIO_1
L'ex calciatore oggi ha presentato 'Il Divin Codino', biopic sulla sua vita realizzato da Netflix in associazione con Mediaset, dal 26 maggio sulla piattaforma streaming
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “Il codino è nato per gioco. È successo durante i Mondiali negli Stati Uniti. In questo hotel c’era una cameriera di colore con delle treccine stupende. Un giorno le feci i complimenti e lei mi disse ‘Perché non le fai anche te?’. E dopo due ore era lì che mi faceva le treccine. E poi per non farle sbattere le legai con un elastico. Mi piacque e mi ha accompagnato negli anni”. A rivelare come nacque l’iconica acconciatura del campione, è lo stesso Roberto Baggio durante la conferenza stampa online di presentazione de ‘Il Divin Codino’, film sulla vita del calciatore, realizzato da Netflix in associazione con Mediaset, prodotto da Fabula Pictures e disponibile dal 26 maggio sulla piattaforma streaming.

Nel cast Andrea Arcangeli (nei panni del protagonista), Valentina Bellè, Andrea Pennacchi e Martufello. A dirigere la pellicola, scritta dagli sceneggiatori Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, Letizia Lamartire. Il film è un viaggio personale, che attraversa la carriera del calciatore raccontando alcuni dei momenti più duri che ha dovuto affrontare: dall’infortunio a un passo dalla serie A a soli 18 anni, al rigore sbagliato ai Mondiali del 1994, e di come non abbia mai smesso di combattere. “Quello che tu dai nel viaggio verso l’obiettivo- ha dichiarato Baggio- è la cosa più importante. Devi avere dato il massimo a prescindere dal risultato”.

LEGGI ANCHE: ‘Il Divin Codino’, Baggio: “Racconta l’importanza di dare il massimo a prescindere dal risultato’

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»