Calenda attacca Renzi: “Più retorico di Conte, meno coerente di Mastella”

L'attacco del leader di Azione dopo l'intervento di Matteo Renzi sulla sfiducia al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “La montagna ha partorito una Presidenza di Commissione. Come al solito. Piu’ retorico di Conte, meno coerente di Mastella. Come un ottimo Presidente del Consiglio si possa ridurre a questo non lo capiro’ mai. Che peccato”. Lo scrive su twitter Carlo Calenda, leader di Azione, commentando l’intervento di Matteo Renzi al Senato.

LEGGI ANCHE: Bonafede, Italia Viva non voterà la sfiducia. Trovata intesa su commissioni

In mattinata Calenda aveva invitato Renzi a votare la mozione di sfiducia presentata da Emma Bonino: “Caro Matteo Renzi oggi hai la possibilita’ di essere coerente. Vota la mozione Azione-Piu’ Europa di sfiducia a Bonafede. Non si puo’ andare avanti a giravolte e penultimatum mentre l’Italia affonda. L’ora delle chiacchiere e’ finita. Coraggio”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»