Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Famiglia Cristiana rende pubblica la lettera di Pannella a Papa Francesco

Il vecchio leader radicale aveva seguito in tv la visita del papa a Lesbo e i suoi incontri con i rifugiati accolti sull'isola greca: ne rimase colpito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “Ecco la lettera scritta da Pannella a Papa Francesco: ‘Amo il tuo Vangelo degli ultimi‘”. Cosi’ sull’account twitter del settimanale ‘Famiglia cristiana’ che rimanda a un articolo pubblicato sul sito. Online, in un editoriale a firma Roberto Zichittella, si legge: “‘Caro Papa Francesco, ti scrivo dalla mia stanza all’ultimo piano – vicino al cielo – per dirti che in realtà ti stavo vicino a Lesbo quando abbracciavi la carne martoriata di quelle donne, di quei bambini, e di quegli uomini che nessuno vuole accogliere in Europa. Questo è il Vangelo che io amo e che voglio continuare a vivere accanto agli ultimi, quelli che tutti scartano'”.

LETTERA_PANNELLA_PAPA

“Sono le prime righe della lettera che Marco Pannella aveva scritto a papa Francesco il 22 aprile scorso- spiega Zichittella- A Pannella restava da vivere meno di un mese. Nella sua casa vicino alla fontana di Trevi, il vecchio e malato leader radicale aveva seguito in televisione pochi giorni prima la visita del papa a Lesbo e i suoi incontri con i rifugiati accolti sull’isola greca. Era rimasto colpito. Si era commosso”. In fondo alla lettera, un post scriptum: “Ho preso in mano la croce che portava mons. Romero, e non riesco a staccarmene”.

LEGGI ANCHE:

Addio Pannella, una vita radicale contro tutto e tutti per i diritti

L’ultimo saluto di Pannella: “L’erba cattiva non muore mai”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»