NEWS:

Attacchi informatici agli archivi sanitari, su Digeat Plus un talk per capire come difendersi

Il settore della sanità è tra quelli maggiormente presi di mira dagli attacchi informatici: da Digeat un talk per capire come costruire sistemi di tutela dei dati sicuri

Pubblicato:20-04-2022 09:54
Ultimo aggiornamento:20-04-2022 10:12

FacebookLinkedIn

ROMA – Una pioggia di cyber attacchi si abbatte ormai costante sull’Italia, che secondo i dati Trend Micro riceve quasi il 5% degli agguati di Ransomware al livello globale e solo nel primo bimestre 2022 ha subito oltre 17 miliardi di attacchi malware. Il settore sanitario, sia pubblico che privato, con il suo flusso quotidiano di milioni di informazioni ‘sensibili’ è naturalmente tra i principali bersagli. E questo rende il lavoro di chi riceve, archivia e conserva i dati nel mondo eHealth quantomeno ‘delicato’.

Ma come si costruiscono i migliori sistemi di conservazione e tutela dei dati sanitari digitali? La domanda è al centro del confronto che andrà in streaming gratuitamente domani, giovedì 21 aprile, alle 16 sulla piattaforma Digeat Plus (www.digeat.it) che vedrà protagonisti il professor Giuseppe Cattaneo, dell’Università di Salerno, l’avvocato Antonella D’Iorio, DPO e consulente in materia di protezione dati componente del D&L NET, la dottoressa Simona Marini, archivista e direttore tecnico del consorzio CSA, con la moderazione dell’avvocato Andrea Lisi, presidente di Anorc Professioni e coordinatore di Studio Legale Lisi.

“Alla protezione del dato sono legati la sicurezza, i diritti e libertà dei cittadini- spiega Andrea Lisi- e non basta dunque sviluppare una tecnologia e adoperarla, ma serve rivolgere una grande attenzione agli aspetti organizzativi, giuridici, normativi (e non solo). Insomma, serve un approccio interdisciplinare e c’è bisogno di team che sappiano fare bene il proprio lavoro”.

L’evento ‘L’interdisciplinarietà nella cura degli archivi digitali in sanità‘ promosso da ANORC Professioni e organizzato da Digital&Law sarà anche un’occasione per mettere sotto la lente d’ingrandimento le best practices messe in atto dallo Spin-Off dell’Università di Salerno. Per seguire il talk è sufficiente accedere gratuitamente a DIGEAT PLUS www.digeat.it oppure registrarsi in pochi semplici, passaggi. La registrazione dell’evento sarà successivamente accessibile sempre dalla stessa piattaforma.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it