Lazio, Barillari espulso dal M5s: “Colpevole di coerenza”

Barillari, noto anche per le sue posizioni contro i vacccini, e' finito al centro delle polemiche nei giorni scorsi per aver creato un sito, dal nome 'Salute Regione Lazio', da lui definito di "controinformazione libera e senza censura"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Davide Barillari, consigliere alla Regione Lazio, e’ stato espulso dal M5S. A comunicarlo e’ il diretto interessato su twitter: “Arrivata l’espulsione. Sono stato cacciato dal M5S dopo 10 anni di vero attivismo dal basso, oggi sono dichiarato ‘colpevole’ di essere rimasto coerente ai valori e alle promesse fatte ai cittadini, ‘colpevole’ di non essermi mai venduto al Partito Democratico”.

Barillari, noto anche per le sue posizioni contro i vacccini, e’ finito al centro delle polemiche nei giorni scorsi per aver creato un sito, dal nome ‘Salute Regione Lazio’, da lui definito di “controinformazione libera e senza censura“, sulla falsa riga di quello istituzionale messo in piedi dalla Regione salutelazio.it. Un’iniziativa da cui hanno preso subito le distanze i consiglieri regionali del M5s e lo stesso blog delle stelle e contro cui la Regione Lazio ha presentato denuncia alla polizia postale.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»