NEWS:

Morgan torna in Rai: “Non ho mai smesso di amare Asia Argento. Bugo? Mi ha bullizzato”

In vista del nuovo programma in partenza sulla Rai, Morgan in un'intervista parla della sua vita e della sua carriera. E di Bugo dice: "Mi ha bullizzato"

Pubblicato:20-03-2023 09:33
Ultimo aggiornamento:20-03-2023 09:37

FacebookLinkedIn

BOLOGNA – Riecco Morgan, alias Marco Castoldi: il cantautore sta per tornare in Rai con StraMorgan, un programma musicale che durerà quattro serate con Pino Strabioli (si parte ad aprile) e così, per l’occasione, si confessa in un’intervista a 360 gradi al Corriere della Sera in cui parla di tante cose, dalle lezioni di chitarra a 6 anni al famoso caso Bugo(la clamorosa lite sul palco di Sanremo di tre anni fa), dal suicidio del padre quando lui aveva 15 anni all’amore (a quanto pare) mai finito con l’attrice Asia Argento.

LEGGI ANCHE: ‘Bugo gate’, tre anni fa il momento più epico della storia di Sanremo

ASIA ARGENTO

Di Asia Argento, la storica voce dei Bluvertigo (che recentemente sono tornati a suonare insieme) racconta che non ha mai smesso di amarla. È lei che lo ha lasciato ma gli uomini, dice Morgan, non smettono mai di amare. Farlo uscire di casa, però, aggiunge è stato un colpo basso. Ecco le sue parole: “Siamo stati insieme sette anni, abbiamo una figlia meravigliosa. Perché è finita? Mi ha lasciato lei. Ma io non ho mai smesso di amarla, perché quando un uomo ama è per sempre: sono le donne a lasciarci. Ho dovuto accettare il terribile dolore della separazione, un inferno che assomiglia molto alla morte. Poi l’istinto di sopravvivenza prevale. Ma non dirò mai ‘ti odio’ dopo aver detto ‘ti amo’. Anche se Asia mi ha sfrattato da casa, un colpo sotto la cintura”. Anche se parla in questi termini di Asia Argento, al momento Morgan a livello sentimentale è tornato insieme ad Alessandra Cataldo, la madre della sua terza figlia, Maria Eco che ha tre anni. Prima di lei, il cantante ha avuto Anna Lou da Asia Argento e Lara (10 anni) da Jessica Mazzoli. Il sogno del cantautore è vederle insieme, cosa finora mai successa: “Non si sono mai trovate tutte e tre assieme. È il mio sogno”.

LEGGI ANCHE: Sanremo, Morgan e la chat con Sgarbi: “Amadeus incompetente”

rtenza del MORGAN MARCO CASTOLDI TIENE LA PRIMA LEZIONE CON IL TEMA MUSICALE SCUOLA GENOVESE

DALLA CHITARRA A 6 ANNI AL CASO BUGO

Nell’intervista, Morgan racconta di avere iniziato a prendere lezioni di chitarra a 6 anni e della prima band con cui suonava “il pop anni 80: Depeche Mode, Bryan Ferry, Simple Minds, Dire Straits, Vasco, Venditti, ma anche Battisti e Gaber”. Il primo disco è uscito quando aveva 16 anni. Al Corriere Morgan ha ricordato anche l’esperienza di XFactor, dove ha fatto il tutor per diversi anni:  “Ho vinto cinque edizioni su sette, sono nel Guinness dei primati. Sono stato anche il mentore di Noemi, che però non vinse. E il caso Bugo? Morgan la racconta così: “Sono stato usato, bullizzato, mobbizzato. Avrei dovuto cantare e dirigere l’orchestra, ho finito per diventare l’ospite di Bugo, che cantò pure la mia parte della canzone. Così nella serata finale gli ho reso la pariglia”.

IL PADRE SUICIDA QUANDO LUI AVEVA 15 ANNI

Un’esperienza che lo ha segnato, ha spiegato Morgan, è stato il suicidio del padre, avvenuto quando lui aveva 15 anni. Il padre allora aveva 46 anni e il cantautore racconta: “Si avvicinò alla finestra e ci fece ciao con la mano. Non era sua abitudine, la cosa mi colpì. È una storia che mi ha molto segnato”. Del padre, Morgan parla come di “un uomo sempre molto serio, buio“. E spiega: “Oggi la chiamerebbero crisi depressiva e ci sarebbero gli strumenti medici per curarla. Era un uomo intelligente, sensibile, colto. Mi ha trasmesso la passione per la musica. Era affettuoso e dolce, ma poteva diventare molto duro. Come quella volta che gli ruppe una chitarra. Che però poi gli ricomprò.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Baby 3, la figlia di Asia Argento: “Mamma felice della mia esperienza, papà l’ha scoperto da poco”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn