Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Bologna il ‘funerale’ degli ambulanti: “Stiamo morendo”

funerale ambulanti
Flash mob per richiamare l'attenzione sulla categoria e chiedere tutele e ristori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Due bare (in cartone) con sopra i fiori, i cartelli a simboleggiare lapidi con su scritto “Qui giacciono i mercati e le fiere”, “Qui giace la democrazia”, “Rip attività economiche”, e candele accese, stamane alcuni ambulanti hanno celebrato il “funerale” delle loro attività in piazza Maggiore a Bologna. In piedi, distanziati, una quindicina di operatori ha inscenato il flash mob per richiamare l’attenzione sulla categoria e chiedere tutele e ristori.

funerale ambulanti

“Qui nella piazza dove 150 anni fa iniziò la piazzola- ha detto una di loro- si celebra il funerale delle nostre attivita’”. Si parla di circa 500.000 persone nel paese, ha aggiunto, “che stanno morendo”. Alla fine del breve discorso, uno dei presenti, con la tromba, ha suonato “Il silenzio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»