La Dire è sempre con voi, ogni giorno per informarvi al meglio

La lettera per i lettori e le lettrici da parte del direttore Nico Perrone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Cara lettrice, caro lettore,

in queste ore difficili per il nostro Paese, con la popolazione chiusa in casa e tante attività bloccate, l’informazione, quella corretta, è un bene prezioso. I 96 giornalisti dell’agenzia Dire, attraverso i canali collegati ai media, con il quotidiano digitale gratuito DireOggi e con il sito dire.it sono in campo per raccontare quello che sta accadendo nelle nostre città. Lavoriamo stando attenti alle misure di sicurezza ma svolgiamo il nostro lavoro, perché è nostro dovere farvi sapere quello che succede in ogni campo, che cosa decidono per tutti noi quanti hanno la responsabilità. Vogliamo esservi vicini, e ci stiamo impegnando a segnalare tutte quelle belle iniziative che tante persone realizzano e mettono in rete per impiegare al meglio il tempo che ci vede costretti in casa, per farci sentire meno soli, comunque insieme a tutti gli altri che sono nelle nostre stesse condizioni. L’Italia ce la farà, tocca a tutti noi seguire le indicazioni dei nostri scienziati e medici, caricarci di un più di responsabilità, perché dalla nostra scelta quotidiana, di rispettare le misure decise, dipende la sicurezza di un popolo intero. Non siamo, non siete soli, tante persone sono chiamate ogni giorno ad assicurare a tutti noi il nostro ‘pane quotidiano’, e negli ospedali medici ed infermieri sono diventati i nostri eroi: ogni ora mettono a rischio la loro vita per salvare i malati, lavorando senza sosta e molte volte senza la possibilità di staccare per tornare a casa dai loro cari.

La Dire si impegna ad informarvi, a raccontare la verità, per questo vi chiediamo di seguirci sempre e di far conoscere il nostro lavoro ai vostri amici e conoscenti. In bocca al lupo a tutti noi, ce la faremo e quando sarà “passata ‘a nuttata” dovremo far tesoro di quanto è successo per diventare cittadini migliori.

Grazie,

Nico Perrone, direttore dell’Agenzia Dire

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»