Coronavirus, il lato positivo dello stare a casa? Più riposo e tempo per la beauty routine

Proietti (medico estetico): "Usare il tempo per igienizzare il beauty case"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

proiettiROMA – Giorni difficili quelli scadenzati dall’emergenza Covid-19 che impongono a tutti di rimanere a casa. Ma a voler trovare del buono in questo isolamento forzato? Sicuramente non ci sono piu’ scuse, tra una pausa di lavoro e l’altra, via ad una ‘remise en forme’ anticipata. Si’ ma cosa fare e da dove cominciare? A dare direttive e consigli preziosi, facilmente riproducibili tra le mura domestiche, all’agenzia di stampa Dire e’ la dottoressa Ilaria Proietti, specialista in dermatologia e medico estetico.

“Se di solito la mattina andiamo di corsa per arrivare puntuali e la sera si ha la forza giusto per struccarsi,- spiega Proietti- questi giorni di tempo lento possono essere l’occasione per curare la detersione privilegiando i prodotti scrub. Non bisogna dimenticare che siamo in primavera e allora via libera all’utilizzo di maschere e fiale. Ne esistono di diversi tipi per rispondere ad ogni bisogno: da quelle illuminanti alla vitamina C a quelle rivitalizzanti con retinolo e acidi esfolianti alternati a acidi ialuronici. E ancora da maschere ristrutturanti con ceramidi ed elastina a quelle riposanti, che essendo pensate per la pelle, contengono la melatonina cosmetica”.

Molte donne ogni giorno sono costrette per necessita’ di lavoro o per portare i bambini a scuola a puntare la sveglia all’alba. Forse in questo periodo ognuna puo’ approfittare anche di qualche ora in piu’ di sonno. Quanto e’ importante per la pelle e il nostro benessere globale?

“Il sonno e’ fondamentale per il nostro benessere e anche per la nostra pelle! Riposare di piu’ consente una maggiore ossigenazione dei tessuti, una minore ritenzione idrica nonche’ le occhiaie saranno sicuramente meno evidenti”.

“Al risveglio sarebbe ideale- prosegue Proietti- il Gua sha. Si tratta di una speciale tecnica di massaggio facciale eseguito secondo i principi della medicina tradizionale cinese con delle piccole pietre in quarzo rosa o giada ad effetto drenante e detox. Il delicato passaggio delle pietre sblocca i canali linfatici del volto eliminando liquidi e tossine. Prima di dormire consiglio anche di praticare lo yoga face. In questo periodo si trovano sul web tante dirette e tutorial per allenare e rilassare anche i muscoli del volto”.

Oltre il viso e il corpo ci sono anche i capelli. Cosa possiamo fare per la loro salute?

“In questo periodo l’aria delle nostre citta’ e’ meno inquinata- spiega l’esperta- e i capelli tenderanno a sporcarsi di meno e a essere meno opachi. Per un trattamento detox primaverile possiamo utilizzare maschere e scrub dedicati distribuiti in commercio da molti brand, ma puo’ bastare anche poco per un impacco fai da te preparato con argilla e qualche goccia di olio essenziale di menta o tea tree oil“.

Ansia e sentimenti negativi con l’emergenza Coronavirus che galoppa possono piu’ facilmente sopraffarci. Qualche rimedio naturale puo’ venirci in soccorso?

“Il mio consiglio- spiega Proietti- e’ quello di scegliere tisane a base di malva, melissa, biancospino e camomilla“. “Credo inoltre che il tempo che abbiamo a disposizione e’ maggiore quindi lo dobbiamo sicuramente utilizzare anche per porre attenzione all’igiene del nostro beauty case e ‘curare’ anche i nostri accessori come per esempio pennelli e spugnette del trucco che spesso assorbono germi, batteri e polveri che per risultato danno imperfezioni. Per detergere i pennelli da trucco basta acqua calda e shampoo. Niente phon, per asciugarli ma un panno pulito”, conclude Proietti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»