Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Limousine in fuga, ma è un vitello. ‘Corrida’ coi Vigili a Reggio Emilia

Mattinata convulsa a Reggio Emilia: un giovane bovino è fuggito da un'azienda agricola e ha seminato il panico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Limousine in fuga per le strade di Reggio Emilia. E vigili urbani alle sue calcagna. Ma quello che è andato in scena stamattina a Reggio Emilia non è il ‘classico’ inseguimento tra auto: perchè a scappare era un vitello, di razza Limousine, avvistato intorno alle 7 da alcuni automobilisti che transitavano lungo via Teggi. Lui, giovane bovino maschio, proveniente da un’azienda agricola di Codemondo, è fuggito “creando apprensione e facendo scattare alcune misure precauzionali, tra cui la momentanea chiusura al traffico di via Orsini”, spiega il Comune. E fermarlo non è stato affare semplice.

Infatti, “disorientato, l’animale -secondo quanto ricostruito dalla Polizia municipale intervenuta sul posto- mostrava un atteggiamento aggressivo e accennava a caricare i passanti, creando una situazione di pericolo sulla strada”. Per evitare guai e incidenti, tre pattuglie della polizia municipale hanno raggiunto la zona e hanno cercato di spingere il vitello lontano dalla trafficata via Teggi, la strada provinciale Reggio Emilia-Montecchio.

In via Orsini, una laterale che si inoltra nei campi di Gorganza, il bovino è sceso nel greto del torrente Quaresimo, dove ha concluso la sua fuga. L’operazione di recupero del vitello ha impegnato anche il servizio Veterinario dell’Ausl, la Polizia provinciale che ha provveduto a sedare l’animale, e i Vigili del fuoco: il vitello è stato riconsegnato al proprietario. Via Orsini è stata riaperta al transito veicolare intorno a mezzogiorno. Si verificherà, sul piano giuridico, l’eventuale mancata custodia dell’animale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»