VIDEO | Approvato a Reggio Calabria un contratto per il ciclo integrato dei rifiuti

"Saranno rappresentati tutti i 97 Comuni dell'Ato, evitando contrattazioni individuali", dichiara alla Dire il sindaco Giuseppe Falcomatà
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – “É stata una conferenza metropolitana cruciale, abbiamo approvato uno schema di contratto per fare in modo che l’Ente metropolitano possa chiudere i contratti con i gestori delle discariche regionali di Sambatello (Reggio Calabria) e con Sovreco a Crotone”. Così alla Dire il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà a margine dell’assemblea dei sindaci convocata per discutere sul ciclo integrato dei rifiuti.

“Il contratto mancava dalla fine dello scorso anno – ha spiegato – alla luce anche del passaggio di competenze dalla Regione alla Città metropolitana. Il nuovo contratto consentirà al nostro Ente di rappresentare tutti i 97 Comuni dell’Ato reggina, evitando contrattazioni individuali con le società che gestiscono gli impianti”.

I prossimi passi saranno decisi dal Consiglio metropolitano e dai Comuni “che dovranno approvare una delibera di giunta a ratifica – ha concluso Falcomatà – di quanto approvato oggi”. In base a quanto deliberato nel corso dell’assemblea, i Comuni si impegnano a versare alla Città metropolitana, ogni due mesi, le proprie quote di competenza sulla raccolta e smaltimento dei rifiuti che poi saranno girate alle società che gestiscono gli impianti.

LEGGI ANCHE: Rifiuti, Pizzimenti: “Il ‘porta a porta’ voluto da Falcomatà a Reggio Calabria è una causa dell’emergenza”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

20 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»