fbpx

Tg Politico, edizione del 20 febbraio 2019

BERLUSCONI ALL’ATTACCO: SPERO CHE IL GOVERNO CADA TRA UN’ORA  

“Spero che questo governo cada subito, anche tra un’ora”. Silvio Berlusconi torna ad attaccare l’esecutivo di Giuseppe Conte. L’ex premier riunisce in Senato i parlamentari di Forza Italia e manda un messaggio a Matteo Salvini: “Tutti gli indicatori economici sono negativi- dice- è ora di mettere fine a questa esperienza”. Sui guai della famiglia Renzi Berlusconi non affonda: “Le disgrazie altrui non mi fanno mai felice”, dice nel giorno in cui Tiziano Renzi respinge via social tutte le accuse rivoltegli contro.

AUTONOMIA, STEFANI RASSICURA: NULLA DA TEMERE

Le regioni che non vogliono maggiore autonomia non hanno nulla da temere. Non perderanno risorse. La ministra degli Affari regionali Erika Stefani, al question time della Camera sul rassicura le autonomie. Il governo ha risposto anche su Alitalia, annunciando che valutera’ un ingresso nel capitale solo dopo il nuovo piano industriale. Il ministro dell’economia Tria ha escluso al momento una manovra economica aggiuntiva. Interpellato sulla Sardegna, il ministro ha detto che non si puo’ estendere a tutta la regione la zona franca doganale.

FICO CHIEDE UNA LEGGE PER L’EUTANASIA

Si riaccende in Parlamento il dibattito sull’eutanasia nel giorno del decimo anniversario della morte di Eluana Englaro. Il presidente della Camera Roberto Fico invita a legiferare in modo “adeguato e tempestivo”, dando seguito alla sollecitazione della Corte Costituzionale dopo il caso di dj Fabo. Insorgono i ProVita. Quagliariello spiega che il Parlamento non si trova di fronte a una strada obbligata. “Siamo pronti a respingere l’eutanasia”, dice, supportato da Maurizio Gasparri che definisce “diktat” le parole di Fico.

SINDACALISTI CON LA PENSIONE D’ORO? LANDINI: MI SONO ROTTO

Sbotta Maurizio Landini contro i propositi della maggioranza di tagliare le pensioni d’oro dei sindacalisti. “Su questa polemica io mi sono rotto le scatole. Le nostre regole sono uguali a quelle di tutti gli altri. Le cose sono molto trasparenti, sia in termini di stipendi che di contributi”, dice il numero uno della Cgil. Definito l’avvicendamento al vertice dell’Inps. Il professore Pasquale Tridico dovrebbe essere eletto presidente, mentre avanza la candidatura dell’attuale direttore generale, Gabriella Di Michele, per la vicepresidenza.

PROTESTA A MONTECITORIO: ‘INVITALIA CI STROZZA’

Imprese si’, ma non cosi’. Protestano a piazza Montecitorio i piccoli imprenditori chiamati a restituire i capitali ricevuti in prestito, dopo il fallimento della loro piccola azienda. “Invitalia ci ha fatto fallire prima ancora di cominciare”, spiegano, elencando i vincoli a cui sono stati sottoposti. La richiesta al governo e’ di agevolare una transazione al 25 per cento del debito residuo. E aggiungono: “Se e’ stato previsto un condono per chi non e’ riuscito a pagare le tasse, ci deve essere anche per noi che abbiamo provato a fare impresa”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

20 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»