Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Siria, la Turchia bombarda le truppe di Assad ad Afrin

La Turchia passa dalle parole ai fatti e attacca le truppe siriane schierate al fianco dei curdi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Forze vicine al governo di Damasco sono entrate nell’area di Afrin, nel nord della Siria, questo pomeriggio, per contrastare l’offensiva lanciata un mese fa dal governo di Ankara contro questa regione a maggioranza curda.

Secondo fonti di stampa siriane, inoltre, colpi di artiglieria turchi sono già stati esplosi contro questi reparti armati, in linea con quanto detto ieri dal ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, che aveva diffidato qualsiasi gruppo armato dall’unirsi ai combattenti curdi di Afrin.

A confermare l’arrivo ad Afrin di centinaia di combattenti alleati del governo di Damasco la Difesa curda legata all’amministrazione locale, nonché la milizia dell’Ypg, le Unità di protezione del popolo. Secondo queste ultime, le forze siriane dovranno prendere posizione lungo la frontiera con la Turchia.

Già ieri l’agenzia di stampa di Damasco ‘Sana’ aveva annunciato che le forze pro-governo si sarebbero “unite alla resistenza contro l’aggressione turca”, ma le dichiarazioni dei rappresentanti dell’enclave curda di Afrin sono finora rimaste incerte.

La Turchia ha avviato un’offensiva contro quelli che definisce “gruppi terroristici curdi” il 20 gennaio, destando le preoccupazioni degli Stati Uniti, con cui rischia di entrare in contrasto dal momento che l’Ypg è un gruppo che ha combattuto al fianco degli americani nella lotta al gruppo Stato islamico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»