Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Bernaudo: “Raggi non vuole mezzi efficienti, basta Atac”

Il presidente di Liberisti Italiani e candidato sindaco a Roma: "Il Tar le intima di ratificare la vittoria del Sì al refeferendum, deliberi la fine del contratto di servizio con Atac e predisponga il bando per la messa a gara"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La Raggi non ha mai proclamato la vittoria del Sì al referendum sulla liberalizzazione del servizio del trasporto pubblico e oggi che il TAR le intima di farlo, tiene i romani in ostaggio di un’azienda non più in grado di offrire un servizio efficiente. Siamo stati noi i primi nel 2017 ad indicare l’unica strada possibile per Roma: far uscire la politica dalla gestione dei servizi, chiudere i contratti di servizio con ATAC e AMA e fare le gare tra libere imprese. Chiediamo al sindaco Raggi di dare seguito alla sentenza del Tar, di convocare subito l’Assemblea Capitolina e deliberare la fine del contratto di servizio con ATAC e predisporre il bando per la messa a gara”. Lo afferma Andrea Bernaudo, presidente di Liberisti Italiani e candidato sindaco a Roma, in una nota. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»