Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Charlie Hebdo fa satira sulla tragedia di Rigopiano: “E’ arrivata la neve”. Ed è la morte

Ovvie e immediate le critiche. A cominciare dalla pagina facebook del periodico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Charlie Hebdo prende di mira la vicenda dell’hotel Rigopiano e pubblica sul profilo Facebook una vignetta. Si vede la morte, con gli sci ai piedi e due falci al posto delle racchette, che scende lungo una pista innevata. Sopra di lei un cielo rosso sangue, case e alberi che rotolano giù dalla montagna. “La neve è arrivata- si legge nella vignetta- non ce ne sarà per tutti”.

Ovvie e immediate le critiche. A cominciare dalla pagina facebook del periodico. Serena Vitto e’ tra le piu’ cortesi: “Fate veramente schifo, non avete rispetto neanche per i morti. Noi abbiamo pianto le vostre vittime e voi cosa fate? Prendete per i fondelli chi è sepolto sotto la neve. Vergogna”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»