Abruzzo. Vicepresidente Lolli riceve l’ambasciatore del Canada

L'AQUILA - È durato circa un'ora l'incontro tra l'ambasciatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Palazzo_SiloneL’AQUILA – È durato circa un’ora l’incontro tra l’ambasciatore canadese in Italia, Peter McGovern, e il vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli, ricevuto in mattinata a Palazzo Silone all’Aquila. Dallo sviluppo dei rapporti commerciali alla possibilità di una “intensa e forte collaborazione tra Abruzzo e Canada in diversi campi”, il colloquio tra il vicepresidente Lolli e l’ambasciatore McGovern ha toccato i punti di una futura collaborazione che potrebbe portare investimenti in Abruzzo.

   “In Canada – ha detto l’ambasciatore – l’Abruzzo ricopre un ruolo assoluta importanza grazie soprattutto al lavoro e all’opera di migliaia di abruzzesi (circa 200 mila, ) che concorrono alla crescita e allo sviluppo del paese”. In vista del perfezionamento dell’accordo tra Unione Europea e Canada, “destinato ad aprire nuovi e importanti scenari di sviluppo sia per il Canada sia per i Paesi Ue”, l’Abruzzo viene considerato in Canada uno degli interlocutori affidabili, sul quale puntare per mettere sul campo le misure di sviluppo che verranno inserite nell’accordo commerciale Canada-Ue.

   Su questo aspetto si è concentrato anche l’interessamento del vicepresidente Lolli. “Ci sono settori produttivi in Abruzzo che possono rispondere alla domanda che proviene dal Canada. Penso all’agroalimentare – ha detto Lolli -, alla diffusione dei prodotti tipici e al vino che proprio in Canada occupa una fetta rilevante del mercato dell’import”. In questo senso, il Vicepresidente ha lanciato la proposta di organizzare una duplice missione di imprenditori canadesi e abruzzesi interessati a progetti di sviluppo al di fuori dei rispettivi paesi. “Sono convinto – ha aggiunto – che ci sono le basi per costruire qualcosa di durevole”. Nei prossimi giorni il responsabile commerciale dell’ambasciata canadese in Italia verrà in Abruzzo per avviare con le strutture regionali l’organizzazione dello scambio tra Canada e Abruzzo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»