VIDEO | Anelli (Fnomceo) incontra Magi (Omceo Roma): “Dialogo con gli ordini”

"Creare rapporto diretto per confronto su temi professione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “L’incontro di oggi, organizzato in collaborazione con il presidente Antonio Magi presso l’Ordine dei medici di Roma, è la prosecuzione di un percorso attraverso cui la Fnomceo, come Esecutivo, incontra tutti gli Ordini d’Italia. L’obiettivo è quello di creare un rapporto diretto con coloro che sono la struttura ‘viva’ e discutere con loro le principali tematiche e realtà con cui ogni giorno ci troviamo a fare i conti”. Così Filippo Anelli, presidente della Fnomceo, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, parlando con l’agenzia Dire a margine dell’incontro avvenuto presso la sede dell’Omceo di Roma.

“Tra i punti in discussione- prosegue Anelli- ci sono sicuramente gli Stati generali della professione, il ruolo del medico, ma anche tutti i temi di attualità, come l’attenzione che il governo rivolge al Ssn, l’incremento e il conseguente avvio delle procedure di assunzione che hanno alzato la possibilità di poter assumere i medici attraverso l’utilizzo delle nuove risorse messe a disposizione. E ancora l’attenzione ai precari, agli specializzandi e l’aumento delle borse di studio”.

“Rimangono totalmente irrisolte le disuguaglianze, un tema che nel 2020 dovrà essere necessariamente affrontato. E ancora- conclude Anelli- vanno discussi i percorsi di formazione per poter consentire ai ragazzi di entrare e lavorare a partire dal terzo anno in poi, garantendo il percorso formativo ma anche tutte le tutele sindacali necessarie”.

MAGI (OMCEO ROMA): “CONDIVIDIAMO LE POLITICHE DI FNOMCEO, E RISULTATI SI VEDONO”

“Oggi ospitiamo la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri presso la sede dell’Ordine dei Medici di Roma proprio per poter discutere insieme quali sono le problematiche che interessano oggi la professione medica. In questo periodo possiamo essere contenti delle politiche portate avanti dalla Fnomceo sugli argomenti principali, come i giovani, le specializzazioni, la carenza dei medici specialisti sul territorio nazionale e tutto ciò che si può fare per salvare il Servizio sanitario nazionale. Come Omceo Roma, l’Ordine più grande d’Italia e d’Europa con i suoi 45mila iscritti, condividiamo le politiche che la Federazione nazionale dei medici sta portando avanti in maniera molto decisa davanti alle istituzioni. I risultati si cominciano a vedere, penso al Patto per la Salute che è stato appena approvato e alla legge di bilancio sul finanziamento al Ssn”. Così, all’agenzia Dire, Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma, a margine dell’incontro con il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»