Gualtieri: “In manovra significativo taglio delle tasse”

Si registra un taglio di "7,1 miliardi della pressione fiscale anche rispetto all'anno precedente", ha detto il ministro dell'Economia in audizione alla Camera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La manovra riduce le tasse in modo “significativo” e si registra un taglio di “7,1 miliardi della pressione fiscale anche rispetto all’anno precedente”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione alla Camera sulla manovra.

Il calo è “considerevole rispetto agli andamenti tendenziali ma anche rispetto al risultato dello scorso anno, al netto delle misure di contrasto all’evasione, degli interventi sui versamenti Isa e anche al netto dell’aumento dell’Iva”. Inoltre, ha continuato Gualtieri, “guardando all’economia italiana si registrano alcuni primi segnali incoraggianti“. E la previsione di crescita dei prossimi anni “appare ampiamente raggiungibile”. Gualtieri ha poi ricordato che il bonus cultura per i diciottenni è stato confermato” riconoscendo “300 euro di beneficio individuale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»