Porti, Falcomatà: “Su autorità dello stretto ci abbiamo capito poco”

REGGIO CALABRIA - "Vorremmo capire di cosa si tratta, come si organizza questa nuova Autorità portuale, francamente ci abbiamo capito
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Vorremmo capire di cosa si tratta, come si organizza questa nuova Autorità portuale, francamente ci abbiamo capito poco, per nostre responsabilità trattandosi di argomenti molto tecnici. Proprio per questo chiedevamo una condivisione, prima dell’approvazione. L’ho chiesto al ministro Toninelli, quando venne a Reggio Calabria alla stazione centrale ferroviaria, gli abbiamo anche scritto come rappresentanti locali”. Così all’agenzia Dire il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, sull’approvazione da parte del governo della nuova Autorità portuale dello Stretto.

“Sappiamo solo – ha aggiunto Falcomatà – che si è stracciato il disegno dell’autority unica del Mediterraneo per Gioia Tauro che era stata prevista dal precedente governo. Per capire cosa sarà questa nuova Autorità portuale, continueremo a chiedere un incontro pubblico, ferma restando – ha concluso – la nostra opposizione a questa decisione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»