Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Teheran, polveri sottili 7 volte oltre i livelli dell’Oms

Scuole chiuse per due giorni: Lo ha deciso il Comitato di emergenza per la legislazione sull'inquinamento aria nella capitale iraniana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A Teheran oggi le particelle ultrasottili, le PM 2,5, sono 7 volte sopra gli standard dell’Organizzazione mondiale della sanità. Lo fa sapere il Comune della capitale iraniana dal suo account Twitter.

Il Comitato di emergenza per la legislazione sull’inquinamento aria nella capitale iraniana ha quindi deciso la chiusura delle scuole per domani e dopodomani.

Il comitato ha anche deciso di intervenire sul piano del traffico intensificando gli esami tecnici dei veicoli per verificarne le emissioni, e limitando gli accessi di veicoli in città. PM 2.5 a parte, il livello degli altri inquinanti “era nei limiti normali”, segnalano dalla municipalità di Teheran. Domani a mezzogiorno nuovo controllo di qualità dell’aria.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»