Ue, Lagarde: “Grande incertezza sulla prospettiva economica”

Lo ha detto la presidente della Banca centrale europea intervenendo di fronte alla Commissione affari economici del Parlamento europeo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Le pandemie sono poco frequenti e poco prevedibili. Di conseguenza la prospettiva economica è caratterizzata da grande incertezza”. Lo ha detto oggi la presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, intervenendo di fronte alla Commissione affari economici del Parlamento Ue. 

Nonostante le incoraggianti notizie sui vaccini, ha continuato Lagarde, “le nuove restrizioni rappresentano una sfida notevole per l’Eurozona e l’economia globale”. 

“Nel mese di ottobre la produzione industriale è migliorata ma il settore terziario ha continuato a indebolirsi, soprattuto nei Paesi che dipendono dal turismo”. Secondo Lagarde, questo dipende anche dai consumatori, che “rimarranno molti cauti visto che non sanno come la pandemia procederà“.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»