NEWS:

Luca Attias sarà il direttore del dipartimento per la trasformazione digitale

Lo ha detto il ministro Pisano nel corso di un'intervista col presidente Anorc Professioni

Pubblicato:19-11-2019 11:32
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 16:37

FacebookLinkedIn

ROMA – L’attuale Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale, Luca Attias, sarà direttore del Dipartimento per la Trasformazione Digitale. Lo ha annunciato il ministro dell’Innovazione, Paola Pisano, nel corso di un’intervista a cura del presidente di Anorc Professioni, Andrea Lisi, e realizzata dall’agenzia di stampa Dire, che verrà trasmessa nel corso dell’evento formativo sulla Governance Digitale e la Custodia del Patrimonio informativo pubblico, il prossimo giovedì 28 novembre nella sede di Banca D’Italia, a Roma.

LEGGI ANCHE

Le novità del digitale nella Pubblica amministrazione al centro del congresso Anorc, il 28 novembre a Roma

“Il Commissario digitale si sta trasformando- ha detto il ministro Pisano rispondendo a una domanda sulla riorganizzazione della governance digitale- perché lascerà le vesti di Commissario digitale e diventerà il direttore del Dipartimento di Innovazione all’interno di questo Ministero. Così andremo in continuità con tutte quelle che sono state le piattaforme abilitanti che in questi tre anni sono state create proprio per agevolare l’innovazione”.

L’intervista integrale al ministro Paola Pisano sarà proiettata durante il congresso annuale organizzato dal GDL Governance Digitale di ANORC Mercato e ANORC Professioni, che tratterà dei temi più stringenti relativi alla digitalizzazione della Pa, con un focus su governance digitale e custodia del patrimonio informativo pubblico (https://www.anorc.eu/eventi/item/governance-digitale-e-custodia-del-patrimonio-informativo-pubblico).

COME PARTECIPARE ALL’EVENTO

L’evento, patrocinato dal Garante per la protezione dei dati, AgID e SNAD, e con la partnership scientifica di Studio Legale Lisi Academy e D&L Department, sarà gratuito con disponibilità limitata dei posti. Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre lunedì 25 novembre alle ore 12 all’indirizzo: [email protected].

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn