NEWS:

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 ottobre 2023

Si parla di femminicidi, Cospito, Terzo polo, Asvis

Pubblicato:19-10-2023 18:31
Ultimo aggiornamento:19-10-2023 18:37
Autore:

tg politico
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

FEMMINICIDI, PRIMO SÌ DELLA CAMERA AL DDL DEL GOVERNO

Primo sì alla Camera al disegno di legge anti-femminicidi del governo. La commissione Giustizia ha licenziato il testo, atteso in aula lunedì. Gli obiettivi del ddl sono la prevenzione dei reati e la protezione delle donne. Tra le misure, l’arresto in ‘flagranza differita’, l’applicazione automatica del braccialetto elettronico per chi è ai domiciliari, la stretta sul divieto di avvicinamento. La ministra per la Famiglia Eugenia Roccella lo definisce un provvedimento “salva-vita”. L’opposizione chiede di allargare il campo a corsi di formazione per gli operatori a stretto contatto con le vittime di violenza e all’educazione alla affettività nelle scuole.


COSPITO, LA DIREZIONE ANTITERRORISMO CHIEDE REVOCA 41 BIS



Novità sul caso Cospito, l’anarchico condannato al 41-bis. Durante un’udienza al tribunale di sorveglianza a Roma, la Direzione nazionale antiterrorismo e antimafia ha chiesto la revoca del carcere duro. Il tribunale si è riservato di decidere. Nella memoria depositata dai legali dell’anarchico si sottolinea come sia cambiata la sua condizione. Cospito sconta una condanna a oltre 20 anni per l’attentato alla scuola carabinieri di Fossano e la gambizzazione di un dirigente Ansaldo. È sottoposto a isolamento totale, sorveglianza costante e forti limiti alle comunicazioni. Nei mesi scorsi ha condotto un lungo sciopero della fame poi interrotto per l’aggravarsi delle condizioni di salute. Il ministro Nordio ha finora respinto le istanze di revoca anticipata del regime speciale.


RENZI-CALENDA, FINE DEL GRUPPO AL SENATO

Divorzio all’italiana, in Parlamento. Il Terzo polo di Carlo Calenda e Matteo Renzi si divide. “Voglio fare politica- dice il leader di Italia Viva- non vivere circondato da cavilli regolamentari e da rancori personali”. Il primo passo è la separazione dei gruppi al Senato. I parlamentari di Italia Viva hanno cambiato il nome del gruppo, rimuovendo Azione. “Nessuno oggi ha deliberato o chiesto la separazione dei gruppi di Iv e Azione- ribattono dal partito di Calenda- hanno violato lo statuto e faremo ricorso”. L’ex ministro definisce Renzi “un politico di talento ma con l’orizzonte limitato”. L’ex premier, invece, prova a tagliare corto: “Meglio finire questa telenovela che farci ridere dietro da mezza Italia”.

ASVIS: ITALIA IN RITARDO SU OBIETTIVI SOSTENIBILITÀ

L’Italia è in ritardo sugli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030. L’allarme lo lancia Enrico Giovannini, direttore dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, presentando il rapporto annuale. Nella lotta alla povertà e alle disuguaglianze, sottolinea l’ex ministro del governo Draghi, “le politiche pubbliche sono decisamente insoddisfacenti”. Al rapporto Asvis è intervenuto anche il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, che ha definito il tema della sostenibilità ambientale “una sfida globale che richiede una forte e intensa collaborazione e cooperazione internazionale”. Il governatore infine ha lanciato un appello alle banche perchè finanzino i progetti legati all’energia rinnovabile.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy