Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Migranti, Alfano: “L’Italia fa la sua parte, non facciamo morire le persone”

Il ministro dell'Interno sottolinea: "Siamo dentro tutti gli impegni assunti con l'Europa e sarebbe incomprensibile un richiamo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

angelino alfano

ROMA – Sul tema dell’accoglienza “siamo convinti che l’Europa e’ dalla parte del torto“. In ogni caso, “la nostra parte noi continuiamo a farla non e’ che se l’Europa si comporta cosi’ noi facciamo morire le persone”.

ALFANO: RICHIAMO UE SAREBBE INCOMPRENSIBILE SIAMO NOI A RICHIAMARE EUROPA SU TEMA MIGRANTI

E’ una “manovra molto equilibrata, siamo dentro tutti gli impegni assunti con l’Europa e sarebbe incomprensibile un richiamo”. Lo dice il ministro dell’Interno Angelino Alfano a ‘Omnibus’ su La7. Anzi, prosegue, “in questo momento” dovremmo essere “noi a fare un richiamo all’Europa che non e’ in grado di far mantenere ai Paesi gli impegni che hanno assunto con noi di prendere” i profughi. Inoltre, “abbiamo sull’economia Paesi come la Spagna con il 5% di rapporto deficit/pil e l’Europa fa un richiamo a noi? Sarebbe incomprensibile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»