hamburger menu

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 settembre 2022

Si parla di elezioni e scontro Meloni-Pd; di Letta a Berlino che incontra Scholz e Spd; di Conte che incontra Grillo; dell’allarme sui rincari dell’energia

Pubblicato:19-09-2022 18:14
Ultimo aggiornamento:19-09-2022 18:14
Canale: Tg
Autore:
tg Politico Parlamentare
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

UNA SETTIMANA AL VOTO, SCINTILLE MELONI-PD

Ultima settimana di campagna elettorale prima del voto di domenica 25 settembre. S’inasprisce lo scontro tra Giorgia Meloni e la coalizione guidata dal Pd. “Dalla sinistra fake news mai viste- dice la leader di Fratelli d’Italia- io sono pronta a governare”. Stanca delle contestazioni subite durante gli ultimi comizi, Meloni si rivolge alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese: “In nessuna democrazia occidentale- attacca- il governo consente scientificamente provocazioni che potrebbero facilmente sfociare in disordini nelle manifestazioni politiche dell’opposizione”.

LETTA A BERLINO, INCONTRA SCHOLZ E SPD

Il segretario Pd Enrico Letta ha aperto l’ultima settimana di campagna elettorale, prima delle elezioni di domenica prossima, volando a Berlino per incontrare il Cancelliere socialdemocratico Olaf Scholz e i vertici della Spd. Al centro della visita il colloquio con il capo del governo tedesco, incentrato sulle iniziative dei socialisti europei a sostegno del tetto al prezzo del metano, e al disaccoppiamento dei prezzi di gas ed energia oggetto del prossimo Consiglio europeo. Dai socialisti è arrivato l’endorsement per il partito democratico: “E’ importante che vinca Letta – è l’auspicio del partito tedesco – e non la postfascista Meloni”.

M5S, CONTE VEDE GRILLO A GENOVA

A meno di una settimana dal voto, il presidente e il fondatore del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte e Beppe Grillo, si sono incontrati a Genova. Un’occasione per i due leader “per fare il punto sulla campagna elettorale” e sul programma” del Movimento. “Con Grillo parliamo spesso, soprattutto di temi ecologici di cui lui è un grande esperto”, ha detto Conte durante un’intervista televisiva. L’ex premier ha quindi toccato altri temi ‘caldi’. Dal reddito di cittadinanza che a suo dire mette d’accordo tutti i suoi avversari per abolirlo, al canone Rai, di cui Salvini promette lo stop: “Non sono a favore della cancellazione- ha detto Conte- ma basta lottizzazione da parte dei partiti”.

COMUNI, ALLARME RINCARI ENERGIA

I sindaci lanciano l’allarme sui rincari dell’energia. A fine anno, gas ed elettricità peseranno sulle casse del comune di Milano per circa 60 milioni di euro, rivela il sindaco Giuseppe Sala. Preoccupazioni analoghe arrivano da Torino e Palermo che annunciano un aggravio di spesa rispettivamente di 40 e 11 milioni. Intanto, sale alle stelle anche il prezzo del pane: secondo il Codacons è rincarato in media del 13%. La causa è ancora una volta da ricercarsi nel conflitto scoppiato in Ucraina e nella conseguente escalation dei costi delle materie prime. Il governo ha appena varato il decreto aiuti ter, che destina un bonus di 150 euro ai lavoratori che non superano i 20 mila euro l’anno di reddito, una platea che interessa 22 milioni di persone. Ma resta l’incognita su come erogare il contributo agli autonomi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-19T18:14:58+01:00