Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

È sempre ‘Top Ganna’: il ciclista azzurro si conferma campione del mondo nella crono

filippo ganna
In Belgio l'italiano chiude la prova individuale davanti a van Aert e bissa il successo dello scorso anno a Imola
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(Foto Coni)

ROMA – “Volevo mantenere il titolo” e “ringrazio i miei avversari che mi hanno spinto al limite“. Non sta nella pelle Filippo Ganna. Il ciclista italiano si è confermato campione del mondo nella Cronometro Elite che ha aperto i Campionati su strada che quest’anno, per la settima volta, sono in programma nelle Fiandre. Dopo il successo a Imola 2020, così, il ciclista piemontese fa il bis, battendo il padrone di casa, l’altro favorito Wout van Aert, per poco più di cinque secondi. Terzo l’altro belga Remco Evenepoel.

Una vittoria non certo facile per Ganna, che ha superato il rivale dopo un avvincente testa a testa: al primo intermedio, infatti, il belga era avanti di sette secondi, c’era meno di un secondo tra i due. Fino al guizzo finale, che ha regalato il titolo all’azzurro.


“La mia condizione è migliorata nelle ultime settimane – ha detto ancora Ganna – Mi sono preparato bene per questo appuntamento, è importante aver mantenuto questa maglia“. Ganna ha poi detto di rispettare Wout van Aert e Remco Evenepoel “che volevano vincere in casa, ma io volevo davvero mantenere il mio titolo. Li ringrazio, mi hanno davvero spinto al limite”.

L’azzurro era reduce dall’oro olimpico nell’inseguimento a squadre, conquistato insieme a Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan, ma anche dall’argento amaro agli Europei di Trento, dove nella “sua” crono era stato battuto dallo svizzero Stefan Kung. Il 25enne piemontese è l’unico ciclista italiano ad avere vinto la medaglia d’oro nella prova a cronometro individuale dei Mondiali.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»