Ateneo tedesco Mittweida visita la Cusano: “Qui per imparare e-learning”

ROMA -  L'Università Niccolò Cusano ha accolto, nelle sua sede di Roma, una delegazione dell'ateneo tedesco Mittweida. Motivo dell'incontro lo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  L’Università Niccolò Cusano ha accolto, nelle sua sede di Roma, una delegazione dell’ateneo tedesco Mittweida. Motivo dell’incontro lo studio delle prospettive di partnership sulla ricerca, la creazione di un canale di scambio per gli studenti e, soprattutto, un confronto sulle metodologie di e-learning. “I nostri ospiti tedeschi sono venuti qui in visita perché sono particolarmente interessati ai nostri metodi di e-learning- ha spiegato Flaviana Tagliaferri, docente e ricercatrice di Unicusano- sono anche interessati a sviluppare con noi progetti di ricerca transettoriale, a partire dall’ingegneria fino a psicologia e media science”.

“Sono molto felice di essere qui- ha raccontato Ramona Kusche, direttrice del vice rettorato per l’educazione dell’ateneo tedesco- è’ un gran risultato incontrare questa università di successo. Lo scopo della visita è quello di valutare quali sono le possibilità accademiche per lo scambio di studenti, e siamo molto curiosi di come l’ateneo organizza i programmi e-learning che anche noi vogliamo offrire ai nostri iscritti. Su questo noi siamo ai primi passi- ha concluso- quindi siamo qui per imparare”.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»