San Gennaro non delude Napoli, il ‘miracolo’ si è ripetuto

Oggi la città di Napoli ha celebra il suo patrono nel Duomo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il ‘miracolo’ si è ripetuto anche quest’anno, San Gennaro non ha deluso i tanti napoletani che si erano radunati nel Duomo di Napoli per celebrare il patrono della città.  Alle 10.05 il cardinale Crescenzio Sepe dall’altare ha annunciato lo scioglimento del sangue nell’ampolla: la reliquia era già allo stato liquido al momento del prelievo dalla cassaforte. Il segnale dell’avvenuto miracolo è stato come sempre il fazzoletto bianco sventolato, gesto seguito subito da un lungo applauso.

Il ‘miracolo’, come viene definito, si ripete tre volte l’anno (il 19 settembre, il sabato della prima settimana di maggio e a dicembre) ed è letto come un buon auspicio per la città di Napoli e per la Campania.

Alla cerimonia c’erano personalità politiche, istituzioni, laiche ed ecclesiastiche ad attendere il miracolo, su cui resta aperto il dibattito tra fedeli e scienziati, che legato il fenomeno a processi fisici naturali.

Leggi anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»