Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Conte e la lettera su Milano: “Ma nessuno si permetta di dire che il M5s trascura il Sud”

giuseppe_conte_imago
"Per il Movimento avere ammesso di aver commesso errori nel dialogo con il Nord non significa che non si guarda al Mezzogiorno"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Un svolta ‘nordista’ per il Movimento 5 Stelle? È un grande fraintendimento, una grande sciocchezza. Non permetto che ci sia questa interpretazione”. Lo dice il leader M5s Giuseppe Conte, rispondendo ai cronisti che a Salerno gli chiedevano delle lettera su Milano inviata nei giorni scorsi al Corriere della Sera.

“Per il Movimento – prosegue l’ex presidente del Consiglio – avere ammesso di aver commesso errori nel dialogo con il Nord non significa che non si guarda al Sud. Nessuno si permetta di dire, per quanto fatto al governo, che il Movimento 5 Stelle vuole trascurare il Sud. Non è nell’ordine delle cose. Un maggior dialogo con i ceti produttivi, le partite iva, le piccole e medie imprese, non è incompatibile con l’attenzione per il Sud. Dobbiamo guardare a tutto il Paese perché si rilancia tutto insieme”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»