Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vaccino, Oms: “I dati non indicano il bisogno di una terza dose”

astrazeneca
Aumentare coperture nei paesi che non hanno ancora avuto accesso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Al momento i dati non indicano il bisogno di una terza dose di vaccino anti-Covid“. Lo ha detto in conferenza stampa Soumya Swaminathan, chief scientist dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Swaminathan ha spiegato che ad oggi “la priorità deve essere quella di aumentare le coperture nei Paesi che non hanno ancora avuto accesso ai vaccini” ed ha ribadito che iniziare con i “booster” con buona parte del mondo ancora non immunizzata potrebbe addirittura essere controproducente.
Ci opponiamo fermamente alla terza dose per tutti gli adulti nei Paesi ricchi– ha proseguito- perché non aiuterà a rallentare la pandemia. Togliendo dosi alle persone non vaccinate, i booster favoriranno l’emergere di nuove varianti”.

LEGGI ANCHE: Sileri: “Terza dose da ottobre per i più fragili, siamo pronti”

Negli Stati Uniti terza dose di vaccino a partire dal 20 settembre

Bruce Aylward, altro esperto dell’Oms, ha aggiunto che “ci sono abbastanza vaccini per tutti, ma non stanno andando nel posto giusto al momento giusto”. Aylward ha poi precisato che “due dosi devono essere date ai più vulnerabili in tutto il mondo prima che i richiami vengano dati a chi ha completato il ciclo, e siamo ben lontani da questa situazione”, ha concluso. Le parole dei due membri dell’Organizzazione mondiale della sanità giungono a poche ore di distanza dall’annuncio da parte degli Stati Uniti che si sono detti pronti ad avviare un’ampia distribuzione delle terze dosi di vaccino anti-Covid a partire dal prossimo 20 settembre.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»