Oliver Stone il 24 agosto a Roma: inaugurerà il Timvision floating theatre

Un mese di programmazione cinematografica all'arena galleggiante che sorgerà al Laghetto dell'Eur
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Sarà il regista premio Oscar Oliver Stone a inaugurare il Timvision floating theatre il prossimo 24 agosto alle 20.30, la prima esperienza di arena galleggiante ecocompatibile della città di Roma realizzata in collaborazione con Eur spa, grazie alla partnership con Timvision che ha titolato la rassegna. E’ quanto fa sapere in una nota Eur spa. “Tim- si legge- ha deciso di sostenere questo evento per confermare, ancora una volta, il proprio impegno nel mondo del cinema e dell’entertaiment – afferma Luca Josi, responsabile Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di TIM-. Siamo orgogliosi che sia un’icona come Oliver Stone ad aprire questo percorso che proseguirà per oltre due mesi con proiezioni di altissimo livello, dal Floating Theatre al festival di Alice nella Città, uniti dal brand Timvision sinonimo di passione, qualità dei contenuti e innovazione tecnologica”.

OLIVER STONE INCONTRA IL PUBBLICO

Il regista che inizierà il suo tour italiano partendo dalla Capitale dialogherà con il pubblico tra cinema e privato e presenterà in anteprima la sua autobiografia ‘Cercando la luce’ edito da ‘La nave di Teseo’ e in libreria dal 27 agosto. Il libro racconta l’infanzia del regista, il Vietnam da volontario, il successo, i retroscena di Hollywood degli anni Settanta e Ottanta, i film che hanno fatto la storia del grande schermo. Dopo la presentazione Stone introdurrà insieme a Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, ideatori e organizzatori dell’iniziativa, “Wall Street” il film cult del 1987 a cui è molto legato.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI AL TIMVISION FLOATING THEATRE

 Nel corso della prima settimana dell’arena, realizzata in collaborazione con il cinema Caravaggio, saranno programmati altri imperdibili appuntamenti tra i quali la versione in bianco e nero del film vincitore del premio Oscar “Parasite” prevista per il 25 agosto e gli incontri realizzati assieme a Piera Detassis presidente e direttore artistico dell’Accademia del cinema italiano – premi David di Donatello che prevedono alcune serate speciali dedicate ai registi esordienti candidati nel 2020 al David 65.

“Sono davvero felice di partecipare con il David all’avventura del Timvision Floating Theatre, proseguendo così l’impegno con Moviement- spiega quest’ultima- Quando i tempi sono difficili ci vogliono visione e capacità di sognare in grande, doti che caratterizzano il lavoro di Alice nella Città a cui sono grata per l’invito. Il mio grazie speciale va naturalmente ai candidati e al vincitore David 2020 nella categoria Miglior Regista Esordiente di cui presenteremo i film, festeggiandoli con i protagonisti. Una scelta significativa: per debuttare ci vuole gusto dell’innovazione e senso del rischio, gli stessi valori che ancora ci insegnano i grandissimi Marco Ferreri e Ugo Tognazzi, uniti nel capolavoro ‘La donna scimmia’ che Floating Theatre e David celebreranno in una serata speciale”. Il primo incontro in programma è previsto il 26 agosto con la proiezione di “5 è il numero perfetto”, assieme al regista Igort e parte del cast, mentre il 28 agosto sarà realizzata sempre assieme ai David, per ricordare i 30 anni della scomparsa di Ugo Tognazzi, una serata speciale con Maria Sole Tognazzi a cui seguirà la proiezione del film “La donna scimmia” e ancora spazio alla famiglia con la proiezione di domenica 30 agosto de “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Lorenzo Mattotti e ai film di genere in programmazione alle 23.00 nel weekend. 

Tra i titoli già annunciati in programma anche l’anteprima il 13 settembre del film candidato agli Oscar “Mister Link” di Chris Butler, che rientra tra gli appuntamenti di Aspettando Alice supportati dalla Regione Lazio, animazione in stop-motion con le voci originali di Zoe Saldana, Hugh Jackman, Timothy Olyphant e Emma Thompson, gentilmente concessa dalla Leone Film Group e da 01 Distribution che lo distribuirà nelle sale italiane dal 17 settembre. Il Timvision floating theatre, si chiude il comunciato di Eur, porta con sé lo spirito delle 200 finestre sparse per il mondo che nelle giornate di chiusura forzata hanno tenuto insieme le persone attraverso il cinema, usando come schermo le facciate dei palazzi, proiettando le trame e le immagini dei film che ci legano di più. L’arena presenterà trenta giorni di programmazione (dal 24 agosto al 24 settembre alle 21.00 e alle 23.00 nel fine settimana) realizzati in uno dei quartieri più cinematografici della città.

“Collaborare alla realizzazione di questo importante progetto culturale, che riprende il legame indissolubile tra l’Eur e il cinema, e ospitare al Laghetto la prima arena galleggiante ecocompatibile di Roma con un palinsesto di grande qualità artistica- commenta Alberto Sasso, presidente di Eur Spa- rappresenta un investimento significativo in questo quadrante della città in termini di nuove idee e nuovi servizi, per trasformare l’Eur in un luogo fortemente attrattivo anche culturalmente, sostenibile ed innovativo, nella convinzione che, in un momento molto incerto a livello globale, occorrano idee nuove per ripartire”. L’arena realizzata avrà una capienza di 150 posti con audio diffuso con cuffie wireless e sarà inserita all’interno del progetto Moviement Village. In cartellone film cult, classici, rassegne a tema e film di genere, una selezione di anteprime, esordi alla regia e conferme originali provenienti da tutto il mondo, abbinati a incontri speciali con registi e attori che accompagneranno l’inizio delle proiezioni.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»