Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Genova, Anzaldi: “Con funerali culmine fango M5S-Lega contro il Pd”

ROMA - "La macchina del fango messa in moto dal Governo M5s-Lega in questi giorni contro Il Pd ha raggiunto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La macchina del fango messa in moto dal Governo M5s-Lega in questi giorni contro Il Pd ha raggiunto il culmine con i funerali di Stato, cui metà famiglie delle vittime hanno comprensibilmente deciso di non prendere parte. Che senso ha lanciare oggi appelli all’unità, dopo tutto quello che è successo? Con che faccia si chiede oggi a tutti di rispettare la sacrosanta unità del Paese, se quell’unità è stata fatta a pezzi da chi quel Paese oggi ha la responsabilità di guidarlo?”. Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

Leggi anche: Genova, Storace a Orfini: “I fischi di ieri vi hanno detto ‘game over’”

“Viene da chiedersi come sia possibile- prosegue Anzaldi- che le massime autorità di garanzia del Paese, la libera stampa, le associazioni in difesa della nostra democrazia non dicano e non abbiano detto nulla su questa situazione, che desta grande preoccupazione in tanti cittadini. Mai si era visto il portavoce della Presidenza del Consiglio che a funerali in corso inonda i giornalisti di messaggi per strumentalizzare bare e morti contro un partito di opposizione. Mai si era vista la claque politica alle esequie, con un gruppo organizzato che 24 ore prima dei funerali incontra a Viareggio il ministro dell’Interno Salvini e il giorno dopo corre a omaggiarlo a Genova con ovazioni e applausi. Mai si erano visti i vertici del Governo che passano i giorni della tragedia in tv a propagandare menzogne e calunnie contro un partito di opposizione, ripetendo a reti unificate che il Pd ha preso i soldi dai Benetton quando si tratta di una assoluta falsità, peraltro resa ancora più vergognosa dal fatto che l’unico partito che ha preso i soldi dai Benetton è la Lega di Salvini”.

“Addirittura ‘Il Messaggero’ parla di account twitter fino al giorno prima del disastro impegnati a sostegno della Lega e poi modificati col simbolo del Pd per scrivere messaggi infamanti. Oppure della strana tempesta di tweet da paesi come Messico e Oman: chi l’ha manovrata? Un attacco simile a quello orchestrato contro il Capo dello Stato a maggio, sul quale indaga la Procura di Roma- prosegue il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi- La principale preoccupazione del Movimento 5 stelle e della Lega, di Di Maio e Salvini, pur di fronte a una tragedia come quella di Genova, è stata spargere odio e veleno contro il Partito democratico, contro i suoi militanti e contro l’ex segretario ed ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, che si è dimesso da Palazzo Chigi due anni fa. Loro non vogliono governare il Paese, ma infangare chi lo ha governato. Invece di pensare a soluzioni per i familiari delle vittime, per Genova, per i cittadini e le imprese, passano le giornate ad attaccare il Pd. Qualsiasi cosa accada, la macchina del fango di Casalino&Casaleggio, di Salvini&Morisi pagata coi soldi pubblici del Governo mira esclusivamente a gettare discredito contro Renzi e il Pd. Una vergogna. Altro che gli appelli fuori tempo massimo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»